V Domenica di Quaresima Anno B – 17 Marzo 2024

PRIMA LETTURA
Dal libro del profeta Geremia 31,31-34

Il Signore dice: “Verranno giorni quando io concluderò una nuova alleanza con il popolo d´Israele e con il popolo di Giuda. Questa alleanza non sarà come quella che ho concluso con i loro antenati, quando li ho presi per mano per farli uscire dall´Egitto. Essi hanno rotto quell´alleanza, ma io ho continuato ad essere il loro Signore. Questa è l´alleanza che io concluderò con il popolo d´Israele dopo quei giorni: Io metterò la mia legge dentro di loro e la scriverò nel loro cuore. Allora io sarò il loro Dio ed essi saranno il mio popolo. Nessuno dovrà più insegnare agli altri o dire al fratello: cerca di conoscere il Signore. Perché mi conosceranno tutti, dal più piccolo fino al più grande. Io perdonerò le loro colpe e non mi ricorderò più dei loro peccati. Io, il Signore, lo prometto solennemente”.

SALMO RESPONSORIALE Sal 50

Rit: Crea in me, o Dio, un cuore puro.

Pietà di me, o Dio, nel tuo amore;
nella tua grande misericordia
cancella la mia iniquità.
Lavami tutto dalla mia colpa,
dal mio peccato rendimi puro. Rit.

Crea in me, o Dio, un cuore puro,
rinnova in me uno spirito saldo.
Non scacciarmi dalla tua presenza
e non privarmi del tuo santo spirito. Rit.

Rendimi la gioia della tua salvezza,
sostienimi con uno spirito generoso.
Insegnerò ai ribelli le tue vie
e i peccatori a te ritorneranno. Rit.

SECONDA LETTURA
Dalla lettera agli Ebrei 5,7-9

Carissimi, durante la vita terrena, Gesù si rivolse a Dio che poteva salvarlo dalla morte, offrendo preghiere e suppliche accompagnati da forti grida e lacrime. E poiché Gesù era stato fedele a lui, Dio lo ascoltò. Benchè fosse Figlio di Dio, tuttavia imparò l´ubbidienza da quel che dovette patire. Dopo essere stato perfetto, egli è diventato causa di salvezza eterna per tutti quelli che gli ubbidiscono.

VANGELO
Dal vangelo secondo Giovanni 12,20-33

Fra quelli che erano andati a Gerusalemme per fare la festa c´erano alcuni Greci. Essi si avvicinarono a Filippo (che era di Betsàida, città della Galilea) e gli dissero: “Signore, vogliamo conoscere Gesù”.
Filippo lo disse ad Andrea, e poi Andrea e Filippo andarono a dirlo a Gesù. Gesù rispose: “L´ora è venuta. Il Figlio dell´uomo sta per essere innalzato alla gloria. Se il chicco di grano, caduto in terra, non muore, non porta frutto. Se muore, invece, porta molto frutto. Ve l´assicuro. Chi ama la propria vita la perderà. Chi è pronto a perdere la propria vita in questo mondo, la conserverà per la vita eterna. Se uno mi vuole servire mi segua, e dove sono io ci saranno anche quelli che mi servono. E chi serve me, sarà onorato dal Padre mio”. Gesù disse ancora: “Sono profondamente turbato. Che devo fare? Dire al Padre: fammi evitare questa prova? Ma è proprio per questo che sono venuto. Padre, glorifica il tuo nome!”. Allora una voce disse dal cielo: “L´ho glorificato, e lo glorificherò ancora”. La gente sentì e alcuni dissero: “è un tuono”. Altri dicevano: “No, è un angelo che gli ha parlato”. Gesù rispose: “Quella voce non era per me, ma per voi. Ora comincia il giudizio per questo mondo: ora il demonio, il capo di questo mondo, sta per essere buttato fuori. E quando sarò innalzato dalla terra, attirerò a me tutti gli uomini”. Gesù diceva: “Quando sarò innalzato” per far capire che sarebbe morto su una croce.

PREGHIERA DEI FEDELI

C: Chiediamo a Dio di sostenere con la forza del suo Spirito il nostro cammino di conversione e di estendere i suoi doni a tutti gli uomini.

L: Preghiamo insieme e diciamo:
A: Signore, che ami la vita, ascoltaci.

· Per la Chiesa, comunità della nuova alleanza, perché attraverso la celebrazione della Pasqua, viva unita sempre più intimamente al suo Maestro e Signore, preghiamo:

· Per tutti i popoli della terra, perché, illuminati dalla sapienza dello Spirito, riconoscano in Cristo l´inviato del Padre e siano radunati nell´unica Chiesa, preghiamo:

· Per quelli che hanno messo la loro vita al servizio di Cristo e dei fratelli, perché sappiano rinunciare al proprio egoismo, per dare frutti di amore, ed essere così glorificati con Cristo, preghiamo:

· Perché, spezzando tra noi il pane della vita eterna, impariamo a condividere il frutto del nostro lavoro, con animo fraterno e ospitale, preghiamo:

C: Colma delle tue benedizioni, Signore, questo tuo popolo, che cammina verso la Pasqua: tu che lo provvedi del pane quotidiano, fà che non si stanchi mai di saziarsi del pane vivo disceso dal cielo, Gesù Cristo, tuo Figlio che vive e regna nei secoli dei secoli.
A: Amen.

Calendario Eventi

loader-image
Singen (Hohentwiel), DE
21:54, 17 Aprile 2024
temperature icon 4°C
pioggia leggera
Humidity 70 %
Wind Gust: 8 Km/h
loader-image
Villingen, DE
21:54, 17 Aprile 2024
temperature icon 2°C
cielo coperto
Humidity 97 %
Wind Gust: 13 Km/h